ROSARIA ORLANDO

REFLECTIONS_BLOG

DISTURBO NARCISISTICO DELLA PERSONALITA’… OVVERO… “TU”

egocentrismoNel disturbo della personalità l’individuo presenta un atteggiamento di grandiosità, cioè è convinto, o meglio cerca di convincersi, della sua superiorità rispetto agli altri. Ha un continuo bisogno di ammirazione, di essere ascoltato e manca di empatia e sensibilità. A proposito di empatia e sensibilità… vi è mai capitato di parlare con qualcuno che parla solo ed esclusivamente di sé stesso e per un attimo, in quel discorso, siete riusciti a trovare  qualcosa in comune? In quel momento voi provate ad entrare nel discorso, cercando di essere partecipi o per lo meno avete la speranza che il narciso vi conceda qualche secondo per parlare di voi, ma haimé… ci provate, ma il narciso riprende subito con il suo sproloquio, e lo fa con classe, alzando appena appena il tono della voce, per riprendere le redini del discorso. Vi è mai capitato?

Lo riconoscete perché ha la tendenza a parlare subito dei suoi successi, del suo percorso, di come è arrivato dove è arrivato, con le sue sole forze. (Lungi da chiunque giudicare lo sforzo di qualcuno nel raggiungere i propri obbiettivi, qui intendo solo far riferimento a quelle persone che sanno solo parlare di sé senza ascoltare chi gli sta di fronte).

Questo soggetto, nei suoi discorsi, cerca consenso negli sguardi e nell’atteggiamento degli altri. Non puoi distrarti e se ti distrai il soggetto narcisista con molta dimestichezza ti riporta all’attenzione.

Ci sono poi individui che inventano i propri successi utilizzano una fantasia fuori dal comune ma a me non interessano quelli, perché sinceramente non mi ci rapporto neanche con queste persone. Io parlo di quelle che non si rendono conto. Di quelle che “davvero” parlano del loro percorso, di sé… senza ascoltare.

Il narciso non accetta le critiche negative… in genere tende sempre a rispondere così: <<Nooooo ma IO non sono così, nooooo IO invece sai cosa faccio? Tu non hai capito….>>

Ecco… il TU magari lo utilizzano solo per sottolineare che non hai capito cosa in realtà LUI è! Sono persone davvero particolari e sono consapevole del fatto che non tutti se ne rendono conto.

<< Sai perché IO quando vivevo a Londra per pagarmi l’affitto lavoravo, perché IO pensavo fosse giusto, e IO non ho mai chiesto nulla ai miei! >>

egocentrismoQuanto da fastidio quando ci si pone di fronte a qualcuno e questo qualcuno non fa altro che parlare di sé? Si esce, si incontra nuova gente, si chiacchiera, ci si conosce. Cavolo però, se la presentazione è incentrata pienamente sull’amor proprio, con me, di sicuro un seguito non c’é.

E’ triste questa consapevolezza. E’ triste perché denota un sacco di lati di un carattere difficilmente sopportabile. Sono consapevole del fatto che purtroppo questi soggetti non si accorgono di come sono e spesso, si trovano di fronte a persone educate che non pensano minimamente di farle scendere dal piedistallo!

Ho incontrato molte persone che mi hanno detto, dopo ore di conversazione << sei davvero una persona che sa ascoltare!>> ma mai che abbiano detto << bhe, dai, credo di aver parlato troppo di me. Ora raccontami di te, voglio sapere tutto>>. E’ triste, ma credo che in 34 anni non ho mai incontrato nessuno che abbia detto una cosa simile ed io non sono una che si mette a parlare di sé senza alcun motivo.

Aprirsi è una chiave intima. Di cazzate ne dico tante ma non mi lascio ascoltare da chi parla troppo di sé. E devo dirlo, sono brava in questo. Sono brava nel far credere che mi sto aprendo quando in realtà non lo faccio, e sapete perché? Perché non vale la pena sforzarsi di “essere”, di descriversi di fronte a qualcuno che non ama altro che se stesso!

Fermiamoci. Chiudiamo gli occhi. Guardiamoci intorno.

Mettiamo a fuoco tutte le persone che amiamo, che ci sono vicine. Le avete a fuoco?

Bene. Ora cercate di ricordare a quante di queste persone avete chiesto: <<come stai?>> e a quante di queste persone, dopo averlo chiesto, avete lasciato loro spazio per parlare, senza interferire con pensieri personali.

egocentrismo

Se nella mia vita, se nei miei 34 anni non ho incontrato nessuno che mi abbia mai chiesto <<come stai?>> ascoltandomi, capendomi, senza intromettersi… un motivo ci sarà. O sono una calamita per gli egocentrici o di persone che ascoltano al giorno d’oggi, che sanno equilibrare una conversazione, che sanno dare e ricevere, sono una razza in via d’estinzione!

Chiamatela forte sicurezza di sé, egocentrismo, forte autostima… chiamatela come più vi pare, giustificatevi come più vi piace ma…  mi rivolgo a chi rientra in questa tipologia di persone… a meno che se non siate affetti da sindrome di Asperger… fatevi un esame di coscienza. Imparate ad ascoltare, scoprirete quanto è bello condividere e interagire con il resto del mondo, dare e ricevere. Arricchirsi.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Member of The Internet Defense League

Cannot load blog information at this time.

Follow ROSARIA ORLANDO on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 114 follower

Blog che seguo

Info e Contacts

Italy +39 3349329554
Mail_
rosaria.orlando
1980@gmail.com
MUSA FOTOGRAFIA

Musa diventa reale. Corsi, mostre, letture portfolio, incontri, biblioteca e molto altro...Vieni a trovarci a Monza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: